mercoledì 5 luglio 2017

Il Villa riparte da Guido Tarquini



Il Villa Sant’Angelo, nel decimo anno di attività della società, si ripresenta ai nastri di partenza con tante conferme e alcune novità, puntando a migliorare il sesto posto della scorsa stagione. Al timone della squadra ci sarà mister Guido Tarquini, ex allenatore della Sangregoriese, che avrà il compito di proseguire l’ottimo lavoro svolto nelle ultime due stagioni dal mister Fabrizio Panepucci.

Mister Tarquini sarà coadiuvato dal confermatissimo preparatore dei portieri Benedetto Nardecchia e da Luca Marcotullio, nella duplice veste di giocatore/vice allenatore.

Dirigenza rafforzata e rosa quasi tutta confermata che avrà bisogno di qualche ritocco per fare il salto di qualità. Confermatissimo la punta di diamante Francesco De Michele che guiderà anche per questa stagione l’attacco del Villa.

La società vuole ringraziare pubblicamente mister Fabrizio Panepucci, grande mister e soprattutto grande uomo, che ha saputo interpretare al meglio lo spirito del Villa Sant’Angelo ottenendo grandissimi risultati dentro e fuori dal campo. Ti auguriamo il meglio sapendo che rimarrai sempre uno di noi! Grazie mister!

venerdì 19 maggio 2017

Villa Sant’Angelo, una stagione da incorniciare.



Si chiude nel migliore dei modi, con una vittoria casalinga per 5 a 2 sul Canosa Sannita, la stagione 2016-2017 per il Villa Sant’Angelo. La matricola neroazzurra termina la stagione al sesto posto in classifica del girone C di Prima Categoria, appena un gradino sotto la zona play off, prima delle tre aquilane presenti nel girone.
Dopo la cavalcata della scorsa stagione, culminata con la promozione in Prima Categoria, non era facile confermarsi, ma la squadra del presidente Marcotullio ha saputo dire la sua anche in un campionato di categoria superiore, giocando alla pari di squadre ben più blasonate.

I neroazzurri hanno conquistato 43 punti, di cui 31 nella roccaforte di Villa Sant’Angelo, e 12 in trasferta, segnando 61 gol e subendone 59. Fiore all’occhiello della squadra la coppia d’attacco De Michele (capocannoniere del girone con 26 gol) e l’eterno Sperandio autore anche quest’anno di 18 reti. I due bomber nelle ultime tre stagioni di campionato hanno realizzato ben 130 gol con i colori del Villa Sant’Angelo.

Tra le partite da incorniciare in questa stagione la vittoria casalinga con il Sant’Anna, i pareggi interni con lo Scafa e il Pratola Peligna, la clamorosa rimonta contro il Giuliano Teatino ottenuta in dieci uomini e il derby vinto allo scadere con la valle Aterno Fossa.
Rimane un po' di rammarico per la flessione avuta dalla squadra dopo la pausa natalizia dovuta alle assenze e agli infortuni.

Il presidente Marcotullio commenta così la stagione appena conclusa: “ Anche quest’anno siamo giunti al termine di una stagione impegnativa, con numerose trasferte, ottenendo degli importanti risultati sia a livello calcistico, sia a livello sociale. Vorrei ringraziare in primis i giocatori: il gruppo storico di Villa Sant’Angelo che continua a combattere in campo per i colori del paese a cui si sono affiancati moltissimi fuoriquota che vedono in Villa Sant’Angelo un’ambiente ottimo per giocare a calcio e passare del tempo libero. Ci tengo a sottolineare che nessun tesserato del Villa Sant’Angelo percepisce rimborsi, e di conseguenza non posso che ringraziare tutti quelli che sposano il nostro progetto. Altro ringraziamento va a tutti i dirigenti che si mettono a disposizione della squadra durante la settimana e ogni domenica durante le partite.  Volevo ringraziare lo staff tecnico, composto dal mister Fabrizio Panepucci e dal preparatore dei portieri Mauro Benedetto Nardecchia che, con la loro professionalità e dedizione hanno condotto la squadra a questi livelli e infine un plaus va a tutti i tifosi del Villa, sempre numerosi sugli spalti.”






mercoledì 3 maggio 2017

Tramontelli regala il derby al Villa all’ultimo respiro.

La penultima di campionato della Prima Categoria girone C presenta il derby Villa Sant’Angelo – Valle Aterno Fossa. Le due squadre hanno già raggiunto l’obiettivo della salvezza con diverse giornate di anticipo. Il Villa cerca il riscatto del derby del girone dell’andata perso per 2 a 1.

La formazione del Villa Sant'Angelo
Mister Panepuci e il duo Sciomenta-Centi schierano due formazioni speculari, entrambe con il classico 4-4-2.

Le formazioni:
Villa Sant’Angelo: Calvisi, Risi (30 st Di Silvestre), Rotellini (15 st Tramontelli), Moscardi, Cucci, Nardis, De Michele, Sebastiani (15 st Colantoni),  Di Marco, Sperandio, Pezzoli. A disposizione Cirella, Marcotullio L., Roselli, Mascioni, Cocciolone Allenatore:Panepucci

Valle Aterno Fossa: Spaterna, Di Gregorio, Daniele, Di Marco, Chiarelli, Gialloreti, Centi, Carosi ( 1 st Cusella), Ciccozzi, Franceschini (35 st Asani), Calza. A disposizione: Sciomenta, Rosone, Ghelli, Angeloni Allenatore: Sciomenta-Centi

Tramontelli, autore del gol vittoria
 Reti: 15 pt Franceschini (F), 40 pt Risi, 45 st Tramontelli

Il Villa parte fortissimo nella prima frazione e va vicinissimo al gol con De Michele che a tu per tu con Spaterna calcia debolmente. Al decimo nuova occasione per Di Michele ma il suo diagonale va a lato. Al quindicesimo la Valle Aterno passa in vantaggio con Franceschini abile a sfruttare in area un errato disimpegno di Moscardi. Il Villa si butta in avanti e al trentesimo Spaterna si supera su Sperandio salvando il risultato. Al quarantesimo Risi ristabilisce la parità: De Michele crossa dalla destra, Risi prima colpisce la traversa e poi piazza il tap-in vincente di testa. Allo scadere della prima frazione De Michele si invola sulla fascia e crossa per Sperandio ma la palla va a lato.

La ripresa è avara di emozioni fino al quarantesimo quando Chiarelli sfiora il vantaggio con un ottimo stacco di testa su azione di calcio d’angolo. Sul ribaltamento di fronte Tramontelli regala il derby al Villa; il terzino, subentrato nel corso della gara prima colpisce la traversa e sul successivo cross di Moscardi controlla di destro e trafigge Spaterna con il mancino.

Con la vittoria nel derby il Villa si piazza in sesta posizione e domenica chiuderà il campionato in casa contro il Canosa Sannita.




lunedì 6 marzo 2017

Villa Sant'Angelo batte in rimonta il Giuliano Teatino

VILLA SANT'ANGELO - ALE VIVE GIULIANO TEATINO  6-4


Giostra del gol a Villa Sant'Angelo!
Ha dell'incredibile quello che è successo oggi al comunale di Villa Sant'Angelo dove la squadra di casa riesce a recuperare e vincere una partita che dopo primo tempo sembrava perduta.





Formazioni:

VILLA SANT'ANGELO: Cirella(8' St Rotellini) Carrino (1' St Cucci )Pezzoli (1' St Sebastiani)Moscardi, Nardis,Tramontelli, De Michele, Di Marco, Roselli, Sperandio, Colantoni
A disp:Marcotullio A. Di Persio,Marcotullio L.Marinucci.
All.Panepucci
GIULIANO TEATINO:Penna, Marini, Marcovecchio, D'Onofrio, Skoczek, Paolini,
Di Lorenzo, Di Lisio, Rapino, Rapino, De Luca.
A disp:Nardone,Novelli, Olivieri,Spilla,Longo, Mennucci.
All.Paciocco
ARBITRO: Marchetti de L'Aquila
Note: 45' pt espulso Roselli per scorrettezza,10' St Marini per doppia ammonizione.
11' St De Michele fallisce un rigore
RETI:3' pt Rapino ,15' pt Colantoni ,30' pt Di Lisio,44' aut. Tramontelli
18' St Sperandio, 19' St Rapino,24' St De Michele,29' St Nardis,31' St Sperandio,42' St Sperandio (rig)
 

I locali, che devono fare a meno degli indisponibili Di Silvestre,Risi e Ludovici e con Sebastiani, acciaccato, relegato in panchina, si presentano in campo con un 4-4-2 classico dove spicca l'esordio, da titolare, del giovane Colantoni.
Parte molto bene Il GT che, dopo soli 3 minuti, passa in vantaggio sfruttando una indecisione della difesa di casa che si lascia infilare da Rapino servito da un lancio dalle proprie retrovie. Il Villa accusa il colpo ma riesce a pareggiare al 15° grazie all'esordiente Colantoni.
Il GT tiene meglio le posizioni e segna ancora al 30° con Di Lisio e poi al 44° grazie ad una autorete di Tramontelli. La prima frazione termina con l'espulsione di Roselli e con il punteggio di 3 a 1 per gli ospiti.


Il Villa Torna in campo nella ripresa con due cambi: Cucci per Carrino e Sebastiani per Pezzoli. All'8° entra anche Rotellini che prende il posto dell'infortunato Cirella. Dopo qualche minuto anche gli ospiti rimangono in dieci per l'espulsione di Marini per doppia ammonizione.
La gara sembra cambiata con i padroni di casa che vanno vicino al gol con De michele che fallisce un rigore.
Ci pensa poi Sperandio ad accorciare le distanze al 18° con un preciso diagonale in area.
Neanche il tempo di festeggiare che Rapino riporta a due le lunghezze di vantaggio per il GT. Il Villa non demorde e, in contropiede, con De Michele riaccorcia le distanze al 24°. Adesso c'è solo una squadra in campo e al 29° Nardis porta il risultato sul quattro pari con un tiro da lontano che sorprende Penna.
Due minuti più tardi è Sperandio che in area, dopo aver saltato tre avversari a segnare il 5 a 4, completando la rimonta.Il Villa controlla la gara fino al 42° quando ancora Sperandio segna dal dischetto il 6 a 4 finale.


mercoledì 15 febbraio 2017

Pari beffardo per il Villa contro la Za Mariola Bussi

Il Villa viene raggiunto all'ultimo secondo della gara con un rigore beffardo procurato e trasformato con grande esperienza dall'attaccante dello Za Mariola Mariano Manno.

Il Villa deve fare a meno degli squalificati Nardis e Sebastiani e degli infortunati Carrino e Rotellini e si presenta con un inedito 3-5-2, con Sperandio vertice basso di centrocampo e Roselli prima punta a fare da spalla a De Michele.

La formazione: Calvisi, Risi, Cucci, Tramontelli, Di Silvestre (25st Mascioni), Pezzoli, De Michele, Di Marco, Pezzoli, Roselli (30st Di Persio) Sperandio, Moscardi. A disp.  Panepucci, Marcotullio, Marinucci, Ludovici, Colantoni.

Marcatori: 30 pt De Michele su rigore, 48 st Manno su rigore

Il Bussi nel primo tempo attacca disordinatamente ed è pericoloso al decimo con Forcucci che centra la traversa a Calvisi battuto. Al trentesimo il Villa passa in vantaggio con De Michele che viene atterrato in area; sempre De Michele si incarica della battuta spiazzando Bortoletti. Lo Za Mariola si ributta in avanti ma Calvisi sul finire del primo tempo chiude la saracinesca su un colpo di testa dei padroni di casa.

Nel secondo tempo il Villa controlla senza patemi la gara e potrebbe chiuderla al quarantesimo quando Di Persio non riesce a trovare lo spiraglio giusto in area. Al terzo minuto di recupero gli ospiti buttano palla in area; Manno si porta la palla in avanti con un braccio e viene atterrato da Calvisi; l'arbitro non vede il fallo di mano e decreta il penalty che Manno trasforma permettendo al Bussi di portare a casa un insperato pareggio.


Sabato alle ore 15 il Villa affronterà il Moro Paganica tra le mura amiche.


giovedì 9 febbraio 2017

Il Villa impatta con l'Orsogna

Il Villa torna a muovere la classifica dopo tre sconfitte fuori casa con un'ottima prestazione contro un'Orsogna ben messo in campo e motivato a far punti.

Il comunale di Villa Sant'Angelo

Il Villa di mister Panepucci si schiera con un classico 4-4-2 con Calvisi tra i pali, Di Silvestre e Nardis centrali di difera, Risi sull'out di destra e Cucci su quello di sinistra; mediana affidata a Moscardi e Sebastiani, Di Persio e Pezzoli sulle corsie laterali e in attacco il duo Sperandio - De Michele. Si siedono in panchina Rotellini, Tramontelli, Marcotullio, Marinucci, Roselli, Colantoni, Ludovici.


Parte forte l'Orsogna con Barone che al primo minuto impegna Calvisi da fuori area. Al sedicesimo è Primiterra a trovare un buon corridoio nelle retrovie del Villa ma la difesa di casa si chiude e ribatte la conclusione del centrocampista ospite.
Al diciannovesimo grave errore dell'arbitro che ferma per fuorigioco De Michele che si trovava a tu per tu con Lanci.
Sul ribaltamento di fronte l'Orsogna passa in vantaggio: colpo di testa su cross di Di Meco, Calvisi respinge ma in area è appostato Barone che insacca da pochi metri.
Il Villa trova il pari al trentesimo: cross di Sperandio dalla sinistra, Abbonizio frana in area su De Michele; l'arbitro non ha dubbi e decreta il penalty che Sperandio non sbaglia.

Nella ripresa la gara il Villa è più intraprendente ma l'Orsogna al settantesimo ha la palla del vantaggio, ma Calvisi in uscita disperata sbarra la strada a Cardone. All'ottantesimo ghiotta occasione per De Michele che incorna alla perfezione un cross di Risi ma non trova la porta di un soffio. L'ultima clamorosa occasione è per Sebastiani al secondo di recupero, ma il suo diagonale esce di pochissimo alla destra di Lanci.


Buon pareggio per il Villa che da domenica sul campo del Bussi dovrà trovare punti in trasferta per ottenere al più presto la salvezza.

sabato 14 gennaio 2017

Il Villa torna in campo ad Alanno



Il difensore Claudio Cucci
Il Villa torna in campo per la prima giornata di campionato dopo un mese di sosta dovuta prima alla sosta natalizia e poi al turno saltato domenica scorsa a causa delle copiose nevicate scese in Abruzzo.

Gli uomini di Panepucci se la vedranno contro l’Alanno, che si trova a quota 12 punti in classifica, ma che aveva mostrato un ottimo calcio quando è scesa sul comunale di Villa alla prima giornata di campionato. La gara di andata si è conclusa con la vittoria del Villa per 3 a 2.

Assenze pesanti per il Villa che dovrà fare a meno nel reparto arretrato dell’influenzato Nardis e del terzino Carrino, e a centrocampo di Moscardi.

L'attaccante Leonardo Marinucci
Prime convocazioni stagionali per Claudio Cucci, recuperato dopo l’infortunio al ginocchio di questa estate e per Leonardo Marinucci, ritornato a disposizione dopo aver concluso il servizio di leva che lo ha tenuto lontano dalla squadra per un anno.

Negli anticipi del sabato il Cepagatti ha battuto per 2-1 il San Martino, mentre l'Orsogna ha sconfitto per 4 a 2 il Cugnoli.
 
Fischio d’inizio alle ore 14.30 sul comunale di Alanno.