lunedì 22 febbraio 2016

Il Villa strapazza il Pitinum e allunga in vetta



Villa – Pitinum 4-0

Il Villa vince e convince nel posticipo serale della quinta giornata di ritorno e allunga di due punti sul Capitignano, secondo in classifica.

Il Villa si schiera con il classico 4-3-3: Calvisi, Tramontelli (30 st Carrino), Cucci, Ludovici, Nardis, Di Silvestre, De Michele (40 st Di Giambattista), Di Marco, Pezzoli (30 st Roselli), Sperandio, Moscardi. A disposizione: De Crescentis, Marcotullio L., Leone, Rotellini. Allenatore: Fabrizio Panepucci

Pitinum: Urbano, Michele (dal 15st Casciola), Frizzi (dal 35st D'alfonso), Zordan, Taddei, Iannini, Bafile, Dignani, Tonati (dal 15st Cristallini), Tavarozzi, Di Fabio. Allenatore: Marco Fiore

Primo tempo molto equilibrato con il Villa che comanda il gioco e il Pitinum che cerca di ripartire in contropiede. De Michele mette in apprensione più volte la difesa ospite ma il Villa non è concreto sottoporta. Al trentesimo è Pezzoli ad avere la palla del vantaggio ma il suo tiro è centrale e Urbano blocca senza problemi. Al quarantuduesimo Iannini frana in area su De Michele lanciato a rete; per Ferrari della sezione dell’Aquila non ci sono dubbi e decreta il calcio di rigore; sul dischetto si presenta Sperandio che si fa ipnotizzare da Urbano che nulla può sulla ribattuta dello stesso capitano del Villa; si va al riposo con i locali in vantaggio.

Nella ripresa il Villa rientra galvanizzato dal vantaggio e al dodicesimo raddoppia con De Michele che di testa insacca un cross col contagiri di Moscardi. Al ventesimo il Pitinum potrebbe riaprire la gara con Bafile che con un diagonale velenoso cpstringe Calvisi a distendersi e deviare in angolo; è l’unico sussulto della gara per il Pitinum che viene messo alle strette dal Villa che al venticinquesimo triplica con Moscardi che da quaranta metri infila la porta sguarnita degli ospiti dopo un’uscita a vuoto di Urbano. Al trentacinquesimo è Roselli ad avere la palla del poker ma Urbano in uscita disperata gli sbarra la strada. Ma il quarto gol non tarda ad arrivare ed è lo scatenato De Michele a trovare la personale doppietta con un tap-in in area piccola.

Domenica 28 febbraio il Villa sarà di scena a Capitignano per lo scontro promozione con la vicecapolista.


martedì 9 febbraio 2016

Il Villa vince anche a Scoppito!



Ottava vittoria esterna consecutiva e primato consolidato dal Villa che batte a domicilio lo Scoppito con un secco due a zero.

Le formazioni:
Scoppito: Cerasoli, Pitotti, Capanna, Irti, Mattei, Del Pinto, Sette (Di Marzio L.),, Sansone, Di Pasquale (Ndong Meye) Di Marzio A., Urbani. A disposizione: Pace, Esposito, Romano  Allenatore: Alonzi

Villa Sant’Angelo: Calvisi, Tramontelli (Carrino), Cucci, Ludovici (Rotellini), Nardis, Di Silvestre, De Michele, Di Marco, Pezzoli (Roselli), Sperandio, Moscardi. A disposizione: De Crescentis, Marcotullio, Leone, Di Giambattista. Allenatore: Fabrizio Panepucci

Il Villa ha subito l’occasione per andare in vantaggio ma Sperandio da buona posizione calcia a lato. Al decimo ospiti in vantaggio con De Michele che deve solo appoggiare in rete dopo un errore in uscita di Cerasoli. I padroni di casa provano a trovare il pari con una spizzata di Irti che è messa in angolo da Calvisi Al trentaduesimo raddoppio del Villa con Pezzoli che segna scattando da posizione di sospetto fuorigioco.

Nella seconda frazione il Villa amministra cercando il terzo gol; ci prova al ventesimo De Michele che davanti a Cerasoli spara alto da ottima posizione. Al trentesimo è Sperandio ad avere una ghiotta occasione ma il suo tiro è stoppato da Pitotti con un ottimo recupero in scivolata. La partita si conclude sul due a zero con il Villa che amministra senza correre pericoli.

Domenica turno di riposo per il girone A di Seconda Categoria. Il Villa tornerà in campo tra le mura amiche sabato 20 febbraio contro il Pitinum.



.