martedì 28 maggio 2013

3^ Categoria A. Villa Sant' Angelo 2 volte Campione, tra ricordi, tante vittorie e qualche sconfitta


Villa Sant’Angelo dopo aver vinto il girone A di Terza Categoria ha battuto nella finale provinciale il San Giuseppe Caruscino laureandosi campione provinciale. Abbiamo intervistato il dirigente – giocatore Daniele Di Silvestre per ripercorrere i momenti salienti della stagione.
Di Silvestre dopo la vittoria, nel girone A, del campionato è arrivato anche il titolo di campione provinciale, grazie al netto 0-2 sul San Giuseppe Caruscino, che campionato è stato?
Avvincente: dopo un avvio non proprio brillante con due pareggi nelle prime quattro giornate ci siamo trovati ad inseguire per tutta la stagione. Prima di Natale potevamo agguantare la vetta della classifica ma come tutti sanno non ci è stata data la possibilità di giocare sul campo lo scontro diretto contro l’Amiternum San Vittorino. Dopo la sconfitta a tavolino e il punto di penalizzazione eravamo un po’ demoralizzati ma quell’episodio e la sconfitta con il New Team Pizzoli giunta poche settimane dopo sono stati determinanti per farci cambiare marciare. La squadra è cresciuta psicologicamente, ci siamo compattati e ci siamo promessi di vincere tutte e tredici le partite che mancavano fino al termine della stagione. E così è stato.
Qual è stata la partita che ricorderà di questo campionato?
Senza dubbio la vittoria in casa contro il San Vittorino. E’ stata una rivincita sia personale che della squadra. Con quella vittoria abbiamo conquistato la vetta della classifica e l'abbiamo mantenuta fine alla fine. Ricordo che siamo andato sotto di un gol dopo pochi minuti, ma in quel momento è uscita la voglia di tutta la squadra di vincere il campionato. Per ottanta minuti abbiamo dominato, anche in dieci uomini, e abbiamo vinto per tre a uno.
Quali sono stati i punti di forza della squadra?
Sicuramente il gruppo. Ci siamo allenati in venti – venticinque persone per tutta la stagione. Chi ha giocato poco è stato determinante per la vittoria finale ancor di più di chi ha giocato quasi tutte le partite. Determinante anche il mister Leone Antonini che, alla sua prima esperienza, è riuscito a gestire al meglio la squadra ed a creare la giusta amalgama. Su tutto ha prevalso l'amicizia. Fortissimo è questo sentimento che ci lega, anche, fuori dal campo e l'amicizia ci ha dato la spinta per superare i momenti di difficoltà.
Nella finale del girone A il New Team Pizzoli ha battuto il San Vittorino e domenica, 2 giugno, affronterà il Moro Paganica. C'è in palio l'ultimo biglietto di accesso alla Seconda Categoria, chi vincerà?
Ho visto la finale e penso che il New Team Pizzoli abbia meritato ampiamente di arrivare nella finale play off. Senza dubbio, insieme a noi, era la squadra più attrezzata del girone con un ottimo collettivo e delle individualità di spessore. Penso che sarà una bella finale, equilibrata e vedremo delle belle trame di gioco. Mi gioco la tripla. Però sarebbe bello ritrovarle entrambe l’anno prossimo in Seconda Categoria, anche grazie a qualche ripescaggio.
Per lei è stato un anno difficile: la scomparsa di suo padre, la decisione di chiudere il blog con il quale seguiva, con passione e meticolosità, il calcio dilettantistico aquilano, ma anche tante soddisfazione. Vuole fare dei ringraziamenti?
I ringraziamenti vanno in primis alla squadra; un gruppo consolidato da cinque anni ormai a cui si sono aggiunte persone fantastiche che, oltre a farci fare il salto di qualità in campo, sono diventati dei grandi amici. Altro ringraziamento va a mister Antonini, a tutti i dirigenti, per il supporto costante che ci hanno dato in ogni momento. Alle ragazze ed alle mogli che ci hanno sostenuto e che hanno sopportato tutte le nostre assenze dovute agli allenamenti e soprattutto alle cene che abbiamo organizzato durante l’anno. Agli sponsor che ci hanno sostenuto economicamente per affrontare tutte le spese. Al sindaco di Villa Sant'Angelo, Pierluigi Biondi, che ci è sempre vicino e che per l’anno prossimo ci metterà a disposizione un campo sportivo da sogno. Alla Valle Aterno Fossa con cui si è instaurato un rapporto di profonda amicizia e con cui abbiamo condiviso la gioia della promozione che ci ha permesso di giocare ed allenarci sul loro campo sportivo per tutta la stagione.
Infine un ringraziamento personale va ad Atuttocalcio.tv, che mi ha offerto la possibilità di continuare a coltivare la passione per il calcio dilettantistico dopo che ho deciso di chiudere il mio blog e a tutte quelle persone che, anche non conoscendomi, mi hanno sostenuto e incoraggiato per tutto l’anno. Il più importane dei ringraziamenti lo rivolgo a chi da lassù mi guida e mi osserva in ogni momento della vita. Ho vinto per te papà.

sabato 25 maggio 2013

VILLA SANT'ANGELO CAMPIONE PROVINCIALE DELLA TERZA CATEGORIA

Il Villa Sant'Angelo non si ferma più e vince anche la finale provinciale contro il quotato San Giuseppe Caruscino. Sul neutro di San Gregorio, e sotto una pioggia battente, mister Leone presenta una formazione di qualità, con Cocciolone a dettare le geometrie a centrocampo, Ricci e D'Apollo sugli esterni e coppia d'attacco formata da Rotellini e Di Paolo. Linea difensiva formata da Iannonne, Di Silvestre, Iovinelli, Cucci con Eusani a fare da filtro e Rosa in porta.

 

Primo tempo completamente dominato dal Villa che schiacciano nella propria metà campo il Caruscino e vanno più volte vicino al gol. Ottimi gli interventi del portiere avversario che si supera in due circostanze, su Rotellini e Cocciolone. 

 

Nel secondo tempo il ritmo si abbassa un pò e il Caruscino gioca meglio, ma il Villa controlla senza problemi e riparte in contropiede. L'occasione migliore capita a Rotellini che con un tiro da fuori centra la traversa.

 

La partita sembra scivolare verso i rigori ma al 41esimo ci pensa Di Silvestre a segnare con un preciso colpo di testa che s'insacca alla destra del portiere su calcio d'angolo di La Licata.

 

Il Caruscino cerca disperatamente il pareggio, ma il Villa colpisce ancora con l'azione confezionata dai cugini Di Paolo: il rientrante Christian stoppa a centrocampo, si gira e trova il corridoio perfetto per Maurizio che s'invola verso l'area e firma il 2 a 0 finale.

 

Il Villa chiude in bellezza la stagione con un'altra vittoria dimostrando il suo valore anche con le avversarie del girone marsicano.

lunedì 13 maggio 2013

Il Villa Sant'Angelo vola in Seconda Categoria



Giornata di festeggiamenti per il Villa Sant'Angelo che vincendo il derby con il Forconia per 6 a 4 si aggiudica il campionato di calcio 2012-2013 di Terza Categoria Aquilana. I neroazzurri coronano un percorso quasi perfetto raccogliendo 62 punti in 23 partite giocate. Una sola sconfitta in stagione, quella maturata con il New Team Pizzoli fuori casa, e due pareggi oltre alla sconfitta a tavolino con conseguente punto di penalizzazione con il San Vittorino che ha costretto la società del presidente Marcotullio a rincorrere per gran parte della stagione. Nel girone di ritorno percorso netto per il Villa con 12 vittorie su 12 partite. Il derby di oggi ha sancito una vittoria più che meritata per gli uomini di mister Leone Antonini che tornano in Seconda Categoria dopo sedici anni.
Nella gara di oggi i neroazzurri sono andati subito in vantaggio con il bomber Mirco Ricci devastante sulla fascia destra per tutta la stagione (10 gol totali per lui in stagione). Raddoppio di Sandro Leone e tris di Rotellini. Nel secondo tempo bomber Di Paolo sigla il 4 a 0. Sussulto del Forconia che accorcia le distanze trovando due gol di ottima fattura con Anniballi e Ricci Daniele. Il Villa allunga di nuovo con Di Paolo che trova il ventesimo gol stagionale su assist di Di Silvestre e si porta sul 5 a 2. Ancora Ricci Daniele per il Forconia che segna la sua personale doppietta. Il 6 a 3 è firmato dal bomber DS Lorenzo Zanardelli, entrato da poco in campo, che sfrutta un tacco perfetto di D'Apollo...pubblico in delirio per il gol del nostro simbolo!!!!Nei minuti di recupero c'è gloria anche per Ciro Sorrentino che trasforma con freddezza un calcio di rigore.
L'arbitro decreta la fine del match e inizia la festa prima sul campo di Fossa e poi in paese. Giornata storica per la nostra piccola società che dopo cinque anni di sacrifici e di impegno riesce ad ottenere un risultato così prestigioso.

La società ringrazia calorosamente tutti quelli che gravitano intorno alla nostra realtà, dai giocatori (fantastici dal primo all'ultimo allenamento, che con tanti sacrifici hanno reso possibile questo sogno), ai dirigenti, a chi ci ha seguito durante tutto l'anno, al pubblico che nelle partite più importanti è stato numeroso e caloroso come mai era successo negli anni passati, ai nostri sponsor!

Grazie mille di cuore!


LA SINTESI DELL' ULTIMA GARA!VILLA SANT'ANGELO IN SECONDA CATEGORIA!



martedì 7 maggio 2013

Il Villa si avvicina al sogno

Vittoria in rimonta sul Pizzoli. La vittoria del campionato è ad un punto.

video


Il Villa Sant'Angelo affronta il New Team Pizzoli, unica squadra capace di vincere contro i neroazzuri fino a questo punto del campionato e terza forza del girone. Leone conferma lo schema super offensivo con Leone e Di Paolo in attacco, supportati da Rotellini e Ricci sugli esterni. Il Villa sblocca subito il risultato con Di Paolo; Sempre Di Paolo ha l'ocassione di raddoppiare, ma manda a lato di un soffio un prezioso assist di Ricci. Al trentesimo il sussulto del pizzoli che trova il pareggio con un preciso pallonetto di Sette. Passano tre minuti e Cappelli ribalta il risultato con un tiro da fuori a fin di palo. Il Villa non ci sta e si butta in avanti alla ricerca del pareggio che si concretizza al quarantesimo su rigore di Leone.
Il secondo tempo è ancora emozionante; i neroazzurri vanno in vantaggio con Ricci che appoggia di testa un cross di Di Paolo. Il Pizzoli reagisce e va vicino al pareggio con Gizzi che al volo non trova la porta. L'ultima occasione è per Rotellini che al trentacinquesimo coglie il palo dopo un'azione solitaria.
Triplice fischio dell'arbitro e grande vittoria del Villa che riscatta la sconfitta dell'andata.
Adesso la vittoria del campionato dista solo un punto.